Salta al contenuto

Il Museo di Palazzo Reale è dotato di un ascensore che permette ai visitatori che lo richiedono di raggiungere il piano del museo (secondo piano nobile).
Le dimensioni dell’ascensore sono cm 132 x 160.
Le misure dei varchi dell’ascensore sono le seguenti:
 – piano terra: cm 90
 – Sala di Flora (museo, secondo piano nobile: cm 70 

Istituita nel 1992 dall’ ONU la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità rappresenta un appuntamento di grande rilevanza che si propone di promuovere l’inclusione, il pieno rispetto dei diritti e la piena partecipazione alla vita sociale delle persone con disabilità e combattere ogni forma di discriminazione.

“Ogni individuo ha diritto di prendere parte liberamente alla vita culturale della comunità, di godere delle arti e di partecipare al progresso scientifico e ai suoi benefici”, così declama l’Articolo 27 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Accessibilità, quindi, come eliminazione delle barriere fisiche, sensoriali, culturali, con l’attivazione di percorsi partecipativi da parte delle comunità, raccomandati dalla stessa Convenzione di Faro, per aumentare la consapevolezza del valore e dei benefici del patrimonio culturale per la società.

Il MiBACT, nell’ambito delle proprie competenze, aderisce alla Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità con lo slogan Un giorno all’anno tutto l’anno impegnandosi a favorire una fruizione ampliata del patrimonio culturale, ribadendo il proprio impegno volto ad assicurare a tutti la partecipazione e l’accesso ai luoghi e ai contenuti culturali. 

Il Museo di Palazzo Reale e le Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola partecipano alla giornata del 3 dicembre presentando un lavoro preparato con l’obiettivo di facilitare la percezione e scoperta del patrimonio da parte delle persone con disabilità uditive.

Nella giornata di giovedì 3 dicembre 2020 si renderanno disponibili al pubblico una serie di video in LIS, che potranno costituire uno strumento prezioso per avvicinarsi ai due musei statali, conoscerne le prerogative e le caratteristiche anche da remoto, attraverso i siti web e i profili social.

Questi contributi, ideati dal Servizio Educativo e realizzati con la collaborazione di Nadia Priskic, interprete di lingua dei segni italiana, sono infatti scaricabili sui propri smartphone tramite agili QR Code, divenendo un supporto concreto e immediato anche durante la visita in presenza ai palazzi.

Oltre alla storia delle due dimore, i video racconteranno la ricchezza delle collezioni, delle loro specificità, sveleranno miti, allegorie, soffermandosi anche su alcuni dei capolavori più celebri e celebrati come il ritratto di Caterina Balbi Durazzo di Van Dyck o l’Ecce Homo di Antonello da Messina.

È davvero con soddisfazione che la direzione dell’istituto dà notizia di questa attività, promossa e sostenuta con entusiasmo e fiducia, che rientra pienamente nella vocazione a migliorare, per tutti e sempre di più, l’accoglienza negli ambienti espositivi, promuovendo e sostenendo azioni di sensibilizzazione sul tema della disabilità e sulla consapevolezza di quanto sia fondamentale una società inclusiva e accessibile a tutti.

Si ricordano gli indirizzi dei due siti web e i relativi profili social:

Museo di Palazzo Reale

Sito web: http://palazzorealegenova.beniculturali.it/

Facebook e Instagram: @palazzorealegenova

Canale Youtube: Museo di Palazzo Reale Genova

Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola

Sito web: http://www.palazzospinola.beniculturali.it/

Facebook e Instagram: @palazzospinola

Canale Youtube: Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola

A questo link potete trovare tutti i video in LIS: https://www.youtube.com/channel/UCGPd2uKTy_21CdEnFcV7_WA