Salta al contenuto

Trono con insegne sabaude

Dettagli

Gabriele Capello, detto il Moncalvo (Moncalvo, Asti, 1806 – Torino 1877)
Trono con insegne sabaude
legno intagliato, dorato e dipinto,1847-1848
Sala del Trono

Il trono, insieme al baldacchino che lo sovrasta col monogramma “CA” del re Carlo Alberto di Savoia, alle incorniciature delle porte, alle cornici dei grandi dipinti di Luca Giordano e alle due console semicircolari a nord, costituisce un ensemble realizzato fra il 1847 e il 1848 da Gabriele Capello, ebanista di corte dei Savoia, attivo soprattutto nelle residenze piemontesi. L’ebanista creò qui un ambiente di rappresentanza seguendo i canoni dettati dalla corte e ispirati al fasto dello stile barocco, inserendo nei braccioli del trono uno degli stemmi araldici dei Savoia, il leone con l’elmo che ghermisce una serpe.

  • Gabriele Capello
  • 1847 - 1848
  • legno intagliato, dorato e dipinto
  • Sala del Trono